CONFERENZA – Scasny: “La Lazio mi ha fatto un’impressione ben precisa…”

Zdenek Scasny, allenatore dello Sparta Praga, ha commentato il pari casalingo della sua squadra contro la Lazio nell’andata degli ottavi di finale di Europa League.

ll pareggio può soddisfare lo Sparta Praga per quanto visto in campo?Direi di sì, stasera dobbiamo accontentarci. Abbiamo provato a tenere alti i ritmi ma la Lazio ha rovesciato il fronte del pressing, facendoci perdere progressivamente energie. Il pareggio può starci bene soprattutto alla luce del fatto che sotto porta abbiamo creato veramente poco, come raramente ci capita di fare.

Le sostituzioni nella ripresa sono apparse piuttosto affrettate…Molti elementi erano stanchi, su tutti Lafata che ha recuperato in extremis per questa partita. Non sono soddisfatto in particolare di Fatai, non è riuscito ad incidere e spesso gli capita quando non gioca la partita dall’inizio.

Quali sono le possibilità di passare il turno? Lo Sparta subisce sistematicamente gol su palla inattiva…La Lazio mi ha fatto un’impressione ben precisa: una squadra esperta, molto più esperta di noi che non affrontiamo mai nel campionato ceco avversari di questo livello. Alla luce della traversa di Candreva potevamo anche perdere, il pareggio secondo me lascia intatte le nostre speranze di qualificazione, a patto di tornare ad essere incisivi: in attacco quest’oggi siamo stati praticamente nulli, soprattutto dopo la prima mezz’ora. I gol su calcio da fermo arrivano sempre per errori individuali diversi, proviamo a studiare queste situazioni ma si tratta anche di episodi sfavorevoli.

Fabio Belli