Seguici sui Social

Focus

CRONACA SAMP LAZIO – Anderson inventa, i centrocampisti segnano. 1-2 con brivido finale

Pubblicato

in

Marco Parolo centrocampista della Lazio


Pubblicità

GENOVA – Il match seguente ad un derby perso è sempre il più complicato. La Lazio di Simone Inzaghi è salita al Marassi, sponda Sampdoria, per reagire e tornare a correre nella parte alta della classifica. In difesa ritorna l’olandese de Vrij, in coppia con Wallace, confermato come Marchetti. Out Keita che parte dalla panchina e dentro Lulic, l’uomo della discordia. Di contro, Giampaolo si affida al trio Fernandes – Muriel – Quagliarella.

INIZIO LENTO – La prima parte della gara vede due squadre guardinghe. Si studiano a vicenda senza mai scoprirsi più di tanto. La Lazio, che ha comunque il pallino del gioco, si rende pericolosa con Immobile al 15esimo. Cross perfetto di Anderson ma l’attaccante colpisce debolmente di testa e Puggioni blocca facilmente.

5 MINUTI, 2 GOL – La Sampdoria dalle parti di Marchetti non si vede mai. Quando il primo tempo sembrava scorrere via senza emozioni, ecco l’uno – due micidiale della Lazio. I biancocelseti passano in vantaggio con Milinkovic al 40esimo. Azione insistita sulla destra della lazio, cross di Anderson, stacco imperioso del serbo che trafigge Puggioni per lo 0-1. Passano cinque minuti e Parolo, primo gol stagionale, siglia lo 0-2 al 45esimo. Altro cross di Anderson sulla destra (7 assist stagionale) e scivolata perfetta del centrocampista sottoporta. Doppio vantaggio laziale e squadre negli spogliatoi.

MARCHETTI OUT – La ripresa inizia con l’insto di Strakosha al posto di Marchetti. Per il portiere un problema al flessore della coscia sinistra. La Sampdoria prova a reagire ma è la Lazio a fallire il terzo gol a più riprese con Ciro Immobile. Il numero 17 fallisce due volte davanti a Puggioni.

BRIVIDO FINALE – Quando tutto sembrava filare liscio, ecco il gol di Schick. Il giocatore blucerchiato, all’89esimo, sorprende Strakosha con un destro dalla distanza. 1-2 e 5 minuti di recupero. La Lazio resiste e reagisce alla sconfitta di domenica scorsa.

Marco Corsini

Continua a leggere
Pubblicità