Seguici sui Social

Conferenza stampa

CONFERENZA – Lukaku: “Quando sono arrivato nessuno mi conosceva ma ora…”

Pubblicato

in

Jordan Lukaku esterno della Lazio


Jordan Lukaku si è presentato in conferenza stampa insieme a Simone Inzaghi per presentare la sfida di Europa League Lazio Zulte Waregem.

Queste le parole di Lukaku in sala stampa:

Pubblicità

Quali insidie ti aspetti domani?

“Non seguo il campionato belga, non ho visto le partite dello Zulte. Ha un paio di giocatori bravi ma non credo sia una squadra difficile”.

Pronti, partenza e via: al tuo esordio stagionale in Supercoppa hai cambiato la partita. Ti senti dentro al progetto?

“Quando sono arrivato non mi conosceva nessuno. Ci ho messo alcuni mesi per farmi conoscere. Poi col cambio modulo ho preso confidenza. Mi trovo bene con lo staff e coi compagni. In Supercoppa ero pronto, ora quando gioco e prendo palla mi sento sempre più coinvolto”.

A che livello è la tua condizione fisica?

“Rispetto allo scorso anno, dopo l’infortunio, ho avuto qualche limite. A inizio stagione riuscivo a fare solo un tempo, ora riesco a giocare anche il secondo tempo. Sono al 60-65%”.

In cosa sei migliorato rispetto alla scorsa stagione?

“Ho acquisito più disciplina difensiva. Devo migliorare e lo sto facendo con tanto impegno. Se voglio essere uno dei migliori devo lavorare tanto”.

Cosa pensi del calcio italiano?

“Un anno dopo il mio arrivo in Italia posso dire che me lo aspettavo così, un calcio tattico come gli scacchi. Gli allenatori ti insegnano a dominare il campo e io sto cercando di apprendere ogni cosa”.

Qual è il tuo sogno?

“Non è un sogno ma un obiettivo: diventare un grande giocatore. Credo molto in me stesso e voglio arrivare dove voglio”.

Ti piace il ruolo di spacca-partite? Tuo fratello ti ha detto qualcosa dopo l’assist a Murgia in Supercoppa?

“Non sono contento quando entro dalla panchina perché sono competitivo e voglio dare di più. Ci sono delle regole, c’è Senad (Lulic, ndr) che è capitano e poi c’è Stefan (Radu, ndr). Io aspetto il mio momento, spero di avere le mie occasioni e di sfruttarle al massimo. Mio fratello è contento perché io mi aspetto il meglio da lui e lui il meglio da me. Ci diamo consigli per migliorarci”.

Fabrizio Piepoli

SEGUICI SU TWITTER

ZOFF INCENSA INZAGHI>>>LEGGI QUI

 

 

Continua a leggere
Pubblicità