Bacci: “Sosta utile per rifiatare, ora la Lazio deve solo proseguire. I diffidati?…”

Per parlare del momento della Lazio, del neo acquisto Caceres e di tanto altro, è intervenuto l’ex biancoceleste Roberto Bacci.

Queste le parole di Bacci ai microfoni di ‘Lazio Style Radio’: “La Lazio sta facendo delle cose incredibili, non era facile andare bene su tre fronti. Gli auspici sono buoni, ci siamo rinforzati con Caceres e la squadra è consapevole che può ottenere degli ottimi risultati. Sosta? La Lazio stava bene e quindi fermarsi infastidisce un po’, ma credo che per la squadra sia stata necessaria per rifiatare. Ora bisogna continuare a dare il 100% per fare bene tanto in campionato quanto nelle coppe. C’è da capire come tornerà la squadra, l’unica cosa che può impensierire è la condizione fisica, insieme alla brillantezza: i giocatori dovranno essere bravi sotto questo profilo. Fino ad adesso però hanno risposto sempre positivamente, per questo va dato merito a mister Inzaghi perché chiunque entra in campo dà il massimo”.

PERICOLO DIFFIDE

L’importante è ripartire alla grande e quindi se Leiva e Milinkovic stanno bene non vanno sostituiti, anche se sono diffidati. Siamo stati bravissimi a recuperare, ora bisogna solo proseguire e serve la migliore formazione possibile. A volte si fanno i calcoli e si rischia di sottovalutare la partita, per cui la Lazio dovrà giocarsi ogni gara al massimo”.

LUIS…DOLL

É cresciuto tantissimo, all’inizio non si credeva potesse essere un fenomeno del genere. Potrebbe assomigliare a Thomas Doll: ha il cambio di passo, il dribbling e la rapidità di gambe”.

CHIEVO OSTICO, MA…

Per battere il Chievo servirà massima concentrazione perché è una squadra ostica. La Lazio non dovrà avere fretta di sbloccare il risultato sbilanciandosi perché si rischia di lasciare campo per il contropiede. Con i giocatori che ha la Lazio, si può fare gol in qualsiasi momento”.

CACER-ADU

É esperto e bravo, ha vinto molto. Sarà sicuramente utile, non si deve adattare né agli allenamenti né all’alimentazione italiana, oltre che ai ritmi. È pronto subito, sin da domenica se ce ne fosse bisogno. Potrebbe essere un Radu, bravo a difendere e ad impostare l’azione. Inoltre, può svolgere più ruoli sulla linea difensiva con diversi moduli”.

LEGGI ANCHE LE PAROLE DI GERMONI SU INZAGHI

SEGUICI ANCHE SU TWITTER