Seguici sui Social

News

Champions: la Uefa ha condannato l’Anderlecht a risarcire i tifosi del Bayern Monaco

Pubblicato

in

Lo stemma della Uefa organizzatrice di Champions League, Europa League ed Europei


La Uefa ha condannato l’Anderlecht a risarcire parte dell’importo sborsato dai del Bayern Monaco per assistere alla gara di Champions  League del 22 novembre 2017.

DALL’UEFA UNA SENTENZA SENZA PRECEDENTI

Da oggi forse sarà più difficile sentirsi chiedere cifre esorbitanti per un tagliando di una gara poco interessante. La Uefa ha condannato l’Anderlecht a corrispondere a ogni tifoso tedesco 30 euro. Tempo massimo per restituire la somma quindici giorni. Considerando i fan bavaresi che seguirono la squadra il club belga dovrà sborsare più o meno ventisettemila euro. Pochi spicci per una società di calcio ma un segnale importante nella lotta al caro-biglietti. La decisione della Uefa arriva dopo che il , di propria iniziativa e dalle proprie casse, aveva rimborsato 30 euro a ogni supporter. Così, dal prezzo iniziale del biglietto (che era di 100 euro) chi ha seguito la gara dal vivo è tornato a spendere 40 euro. Rientrando in questo modo del 60% della cifra pagata.

LA MULTA

Una curiosità riguarda invece proprio la società bavarese. Dopo la gara i tedeschi si videro recapitare una multa per non essere riusciti a evitare la protesta dei propri tifosi. Sugli spalti, infatti, apparve uno striscione di contestazione riguardo il prezzo del tagliando. Inoltre prima dell’inizio i tifosi ospiti gettarono verso il terreno di gioco centinaia di banconote false.

Continua a leggere
Pubblicità

News

Riapertura stadi – Il viceministro Sileri: “Casi in aumento. I tifosi…”

Pubblicato

in



Nella giornata di oggi, il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri è tornato a parlare della riapertura degli stadi 

Riapertura stadi – Sileri è intervenuto in merito, nel corso di un evento a Bologna per la nascita dell’Irccs Sant’Orsola: “Non è tutto bianco o nero, bisogna contestualizzare. I casi sono in aumento ma la situazione è sotto controllo. Fa male vedere gli stadi vuoti, e adottando le misure di sicurezza ritengo auspicabile un ritorno dei . Non vedo perché non si possano riaprire gli stadi, con un numero naturalmente ridotto di spettatori e con regole ben definite”.

Continua a leggere

Articoli più letti

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?