Seguici sui Social

Articolo copertina

Lo Steaua Bucarest ci crede. Turnover nel derby romeno, si pensa alla…

PUBBLICITA

Pubblicato

il

Stemma Steaua Bucarest
PUBBLICITA

La Lazio ha perso la partita d’andata dei sedicesimi di Europa League. Lo Steaua Bucarest ci crede e vuole passare il turno ad ogni costo

Probabilmente i laziali erano parzialmente convinti di poter passare il turno in modo facile vedendo di fronte l’avversario pescato nell’urna di Nyon. Ma in realtà lo Steaua Bucarest non solo ha vinto la partita d’andata ma ora ha messo in crisi la Lazio che potrebbe uscire dall’Europa League. Lo Steaua Bucarest ci crede, vuole fermamente il passaggio tant’è che nella giornata di ieri ha vissuto una partita importante ovvero il derby contro la Dinamo, gli acerrimi nemici. Ma l’allenatore Dica non ha pensato minimamente a questa partita, infatti ha utilizzato solamente 5 dei calciatori titolari partiti contro la Lazio facendo riposare i restanti 6. Preferiscono battere la Lazio ed avanzare anche sacrificando il Campionato per una partita. La Dinamo si porta in vantaggio di 2-0 ma poi negli ultimi 15 minuti lo Steaua acciuffa il pareggio finendo 2-2. Insomma la partita di giovedì sarà veramente una battaglia, lo Steaua darà tutto. Il presidente tra l’altro darà un premio in denaro qualora i giocatori riuscissero a battere i biancocelesti. Non ci resta che aspettare e sperare nella Lazio che ha tutte le capacità per ribaltare la situazione.

 Vlad, Enache, Gaman, Placic, Momcilovic, Popescu, Pintilii, Teixeira, Tanase, Coman, Tanase questa la formazione schierata ieri
Maranhao, Benzar, Nedelcu, Man, Budesccu e Gnohere i giocatori messi a riposo in vista del ritorno di Europa

SEGUICI SU FACEBOOK


Articolo copertina

Lazio, seduta di scarico: possibili novità in vista del Bologna

Pubblicato

il

Oggi la Lazio si è ritrovata a Formello per la seduta di scarico all’indomani del Bayern Monaco

In campo i giocatori non impiegati nella serata di ieri contro il Bayern o entrati a gara in corso. Presente anche Musacchio che, pur essendo partito da titolare, è stato sostituito dopo appena mezz’ora di gara. Alla seduta di scarico hanno preso parte, oltre al difensore argentino, Hoedt, Parolo, Armini, Akpa Akpro, Cataldi, Fares, Pereira, Caicedo, Muriqi. Aggregati anche Minala e Djavan Anderson nell’allenamento odierno, seppur fuori dalla lista Champions. Da domani si inizierà a preparare la sfida contro il Bologna, in programma sabato all’Olimpico. Probabili novità di formazione contro i rossoblu: oltre all’assenza di Escalante per squalifica, Inzaghi potrebbe decidere di far rifiatare qualcuno in vista dei successivi impegni ravvicinati contro Torino e Juve.

Continua a leggere