Menotti è morto: il retroscena sull’allenatore argentino che rigurda la Lazio

PUBBLICITA

LAZIO NEWS

Menotti, celebre allenatore argentino noto per il suo stile rivoluzionario, al suo arrivo in Italia sulla panchina della Sampdoria, aveva rivelato di essere stato molto vicino ad allenare la Lazio. Il quotidiano italiano La Gazzetta dello Sport riprende le sue parole:

In passato mi avevano cercato la Lazio, poi la Fiorentina e la Samp anche nel 1992. Io sono qui per vincere”.

Un allenatore con una lunga carriera

Menotti, scomparso ieri, ha avuto una carriera ricca di successi. La sua filosofia di gioco, fondata sull’attacco e sulla creatività, ha cambiato la storia del calcio argentino, e ha fatto di lui uno degli allenatori più stimati e ricercati del panorama internazionale.

Menotti e la Lazio: un incrocio sfiorato negli anni ’90

L’allenatore sudamericano, infatti, ha rivelato di essere stato fortemente corteggiato dalla Lazio negli anni ’90. Avrebbe potuto quindi diventare l’artefice di una rinascita del club capitolino, ma il destino ha voluto diversamente.

Menotti alla Sampdoria: l’appuntamento con il destino

Nonostante l’interesse della Lazio, è stata la Sampdoria a riuscire a portare Menotti in Italia nel 1992. Lasciando quindi un’impronta indelebile nel calcio italiano e contribuendo a rafforzare il suo prestigio a livello internazionale.


whatsapp canale
facebook canale

LIVE NEWS

PUBBLICITA