Seguici sui Social

Primo Piano

PAGELLE LAZIO LECCE Strakosha miracoloso, Correa goleador. Poker servito

Avatar

Pubblicato

il

verona lazio strakosha
PUBBLICITA

Diamo i voti ai biancocelesti al tremine della vittoria dell’Olimpico, pagelle Lazio Lecce 4-2

Pagelle Lazio Lecce 4-2

STRAKOSHA 8 – La vittoria passa per i suoi guantoni. Due parate decisive nella ripresa. Sul punteggio di 1-1 al 51esimo vola all’incrocio dei pali per dire no al colpo di testa di Babacar. Il duello si rinnova sul 2-1 quando il portiere para il rigore a Babacar respingendolo. Ha blindato la porta nel momento decisivo del match. FINALMENTE!

PATRIC 6 – Pomeriggio ostico per la difesa biancoceleste e lo ha dovuto fare gli straordinari. Sufficiente la sua prova con pochi errori. Esce per stanchezza al 72esimo BASTOS 6 Argina senza affanni le offensive dei salentini

LUIZ FELIPE 6 – A fasi alterne il govane brasiliano. Soffre Lapdula e la velocità degli inserimenti degli ospiti come accaduto dopo soli 5 minuti saltato da Babacar. Nella ripresa la gara si fa più dura ma riesce a cavarsela. Ma deve crescere ed essere più concentrato

ACERBI 6.5 – Schierato nel sinistra del terzetto difensivo, rende ugualmente bene. Ha spazio per le avanzata sulla fascia e si inventa il cross per il gol dle 2-1 d Milinkovic

LAZZARI 6.5 – Un primo tempo tutta corsa per l’ex Spal. Sembrava una furia sulla fascia destra, sfornando traversoni a non finire. Nella ripresa si è messo a disposizione della squadra coprendo le avanzate dei calciatori con più qualità, coprendogli le spalle

MILINKOVIC 6.5 – Sembrava in giornata no, invece come spesso accade ai campioni, ha tirato fuori il coniglio dal cilindro. Inserimento perfetto, zampata vincente e gol del 2-1 in un momento delicato della partita

LEIVA 5.5 – Il brasiliano è in una fase calante molto preoccupante. Anche questo pomeriggio al di sotto delle sue capacità, rallenta troppo il gioco della squadra. Esce al 51esimo per far posto a 6.5 Con lui in campo la squadra inizia a giocare a tutto campo con maggiore circolazione del pallone. Il suo ingresso ha cambiato le sorti del match. Meriterebbe più fiducia e spazio

LUIS ALBERTO 7 – El Mago, che giocatore! Gli bastano 40 secondi per mettere Correa davanti alla porta, anche se l’argentino non finalizza. Smista palloni a non finire, manda i suoi compagni in porta con una facilità disarmante, le prova tutte per andare in gol ma è anche sfortunato. Spreca nel primo tempo un’ottima opportunità con la porta spalancata, in altre occasioni i suoi tiri hanno lambito la traversa. E’ l’uomo del momento della cavalcata Lazio

6 – E’ stanco e si vede, troppe le partite giocate in poco tempo. Ma comunque dà sempre il suo buon contributo

CORREA 7.5 Boom Boom Joaquin! Cinico e decisivo come non mai. Apre e chiude l’incontro,s egnando di destro e di sinistro. Bellissimo il suo secondo gol al termine di un contropiede magistrale. Di nuovo match winner come contro il Milan. Tango argentino. Dall’86esimo BERISHA – 6 di incoraggiamento

IMMOBILE 7 – A quanto stiamo? 102! Non si ferma più King Ciro. A segno su rigore in una partita complicata per tre quarti di gara. Si arrabbia, sgomita, corre, poi segna. Terminator!

ALL. 7 – La sconfitta contro il Celtic poteva essere un macign da digerire, ma la Lazio di campionato è un’altra squadra rispetto a quella di Coppa. Ha azzeccato il cambio Leiva/Cataldi dando il via alla goleada biancoceleste. Cala il poker di vittorie consecutive e lancia la squadra nelle vette della classifica. Bravo a non far perdere la testa ai suoi calciatori sull’1-1. Ora la , benedetta, per ricaricare le pile.


Pubblicità

Primo Piano

Immobile gol per la nazionale. L’attaccante della Lazio punta la classifica marcatori

Immobile gol per la nazionale. La rete di Ciro contro la Turchia ha dato fiducia all’attaccante della Lazio. La classifica marcatori di Euro 2020 non è un miraggio.

Avatar

Pubblicato

il

Immobile gol

Agli europei l’Italia ha trovato “Immobile gol”. L’attaccante si è sbloccato e potrebbe diventare protagonista della marcatori.

Agli europei è “Immobile gol“. Anche i quotisti danno fiducia alle giocate dell’attaccante della Lazio. Il primo biettivo è andare avanti nel cammino europeo, il secondo è quello di lasciare il segno nella competizione e quindi tenere il passo di Lukaku e Schick.


La rete all’ ha messo al sicuro contro la Turchia. il 2 a 0 che ha chiuso il match (video), e poi l’assist del 3 a 0 per (suo prossimo compagno di squadra?).
Ciro Immobile è stato il grande protagonista della vittoria dell’Italia e anche i betting analyst di Sisal Matchpoint credono che “Immobile gol” possa ripetersi.

Immobile gol le quote

Un suo gol nella prossima partita dell’Italia è dato a 2,50. Il primo della gara a 4,80 la posta. Quotata anche la doppietta a 10,50 e addirittua la tripletta 50.


Insomma la fiducia intorno al nostro attaccante è risalita e un po’ tutti si stanno accorgendo di quanto sia importante Ciro per la nostra nazionale.

Continua a leggere

Primo Piano

Nuovo ritocco al murale di Mourinho a Testaccio (FOTO)

Murale di Mourinho a Testaccio senza pace: nuovo ritocco all’opera di Harry Greb

Avatar

Pubblicato

il

sarri sul murale di mourinho

Murale di Mourinho a Testaccio di nuovo sotto i colpi degli imbrattatori. Ma stavolta non si tratta di una modifica.

Il noto murale di Mourinho a Testaccio sembra proprio essere stato colpito da una sorte avversa. Non si fa a tempo a restaurarlo che torna a subire le altrui attenzioni. La prima volta aveva avuto qualche giorno fa, all’indomani dell’arrivo alla Lazio di Maurizio Sarri. Ignoti, probabilmente tifosi biancocelesti, avevano pensato di festeggiare l’avvenimento apponendo la figura dell’allenatore toscano accanto a quella del collega portoghese. Il cui volto veniva immerso in una coltre di fumo fuoriuscita proprio dalla bocca dell’ex tecnico della Juventus. Una ̵;modifica’ all’opera (anche se qualche tifoso giallorosso non è stato dello stesso avviso).

E così, sull’onda delle proteste, tempo qualche giorno e l’autore, lo street artist Harry Greb, era tornato per riportare il allo stato originario. Anche quest’ultimo ha avuto però vita breve, tuttavia con esito diverso. A sostituirlo è intervenuto infatti un vero e proprio atto vandalico. Il viso dello Special One è stato di nuovo coperto, ma stavolta con del semplice spray (per la clicca qui). Si attende ora la reazione di Greb: cosa farà, restaurerà ancora o lascerà perdere per evitare un ulteriore rischio di imbrattamento? Un pò di pazienza e sapremo chi tra lui e i vandali si sarà stancato per primo.

INTANTO INZAGHI CHIAMA UN SUO FEDELISSIMO ALL’INTER

Continua a leggere

Primo Piano

L’Italia batte la Turchia ed Immobile cita Lino Banfi

Un inizio straripante per gli azzurri di Mancini dove ha brillato anche la stella biancoceleste Immobile. Lo stesso Immobile cita Lino Banfi dopo il gol, scopriamo il perché

Avatar

Pubblicato

il

Immobile gol

Un inizio straripante per gli di Mancini dove ha brillato anche la stella biancoceleste Immobile. Lo stesso Immobile cita Lino Banfi dopo il gol, scopriamo il perché

L’Italia se la canta e se la suona, 3-0 senza storia alla Turchia. A segno vanno un di Demiral su tiro-cross di , Insigne su di Ciro e lo stesso Immobile con un tap- sottoporta.

immobile
Immobile

Dopo il gol Immobile cita Lino Banfi e ai microfoni della a fine partita spiega il perché. “Ci è arrivato un messaggio da Lino Banfi che ci chiedeva di gridare porca puttena”. Gol e promessa mantenuta da Immobile che inoltre si è dichiarato entusiasta della prestazione azzurra e ha voluto dichiarare il gol al presente allo stadio.

Banfi
Lino Banfi

DEFINITO LO STAFF DI SARRI

Continua a leggere

Articoli più letti