Seguici sui Social

News

PUBBLICITA

Europa League, la finale il 26 maggio: la Roma già trema

Avatar

Pubblicato

il

europa league finale 26 maggio roma

Europa League, la finale il 26 maggio. E la Roma, unica squadra italiana rimasta a gareggiare in Europa, già trema.

Europa League, la finale si disputerà il 26 maggio. Teatro dell’evento lo stadio Gdansk di Danzica, in Polonia, mentre il fischio d’inizio è fissato per le ore 21. Con tutta probabilità l’emergenza Covid renderà ancora vuoti i 45mila posti dell’impianto, tra i più all’avanguardia d’Europa. La speranza però è che si ripeta quanto visto lo scorso anno, ovvero che ci sia una squadra italiana a giocarsi il trofeo. Dodici mesi fa toccò all’Inter, purtroppo poi sconfitta per 3-2 dal Siviglia. Questa edizione invece potrebbe essere il turno della Roma. I giallorossi sono gli unici tra le italiane a cimentarsi ancora sui palcoscenici europei. Attualmente sono con un piede e mezzo in semifinale, dopo la vittoria in rimonta, nell’andata dei quarti, sul campo dell’Ajax. I bookmakers conferiscono loro buone probabilità sia di arrivare all’atto finale che di portare a casa la coppa. A preoccupare però è soprattutto quella data, che evoca il ricordo più brutto della storia del club: la famosa finale di Coppa Italia persa nel 2013 nel derby contro la Lazio. Ovviamente è presto per pensarci: mancano ancora tante settimane, tante gare e soprattutto tanti ostacoli da superare. Ma se la Roma dovesse riuscire nell’impresa, sarà bene che si munisca di opportuni strumenti scaramantici. D’altronde, come si dice, “le disgrazie vanno sempre in coppia”: i giallorossi hanno già toccato quota 1, meglio non rischiare che il dato aumenti.

Europa League, la finale il 26 maggio: la Roma già trema // di Fabio Villani per Laziochannel


Calciomercato

CALCIOMERCATO LAZIO – Maurizio Sarri chiede rinforzi

Avatar

Pubblicato

il

maurizio sarri 1
<

Calciomercato Lazio, una combo destinata a diventare d’attualità in vista della prossima sessione, in programma a partire da gennaio 2022

In vista della prossima sessione di calciomercato Lazio in prima linea per rinforzare la squadra. L’organico è competitivo ma, la sensazione, è che allo stato attuale manchi qualcosa per consentire ai biancocelesti di compiere quel salto tanto agognato. Maurizio Sarri, come riportato da Il Corriere dello Sport, avrebbe chiesto rinforzi concreti alla società. Le priorità del tecnico consisterebbero in un terzino sinistro, alla luce del fatto che fino a questo momento sulla corsia mancina sono stati adattati Marusic e Hysaj, e un vice Immobile.

CALCIOMERCATO LAZIO, KAMENOVIC E I GIOCATORI IN USCITA

Kamenovic potrebbe rappresentare una soluzione sulla fascia sinistra ma, al momento, il tesseramento non si è ancora concretizzato e sulla base di 3 milioni circa l’affare potrebbe andare in porto. Quanto al mercato in uscita probabili trasferimenti in prestito per Jony, Durmisi e Vavro e, a titolo definitivo, per Jordan Lukaku, il cui contratto scade a giugno 2022.



Continua a leggere

News

LAZIO UDINESE PROBABILI FORMAZIONI – Sarri a caccia del riscatto con le idee chiare

Avatar

Pubblicato

il

lazio udinese probabili formazioni
<

LAZIO UDINESE PROBABILI FORMAZIONI – Le ultime dai ritiri delle due squadre a poche ore dalla discesa in campo.

LAZIO UDINESE PROBABILI FORMAZIONI – Biancocelesti chiamati a rifarsi in questo turno infrasettimanale, in programma giovedì sera alle 20.45 allo Stadio Olimpico. La doppia, tremenda sconfitta con Juventus e Napoli brucia ancora parecchio e nemmeno l’exploit europeo a Mosca sul campo della Lokomotiv è servito da consolazione. Serve una scossa dunque, anche per non attardarsi ulteriormente in classifica e perdere troppo di vista quelli che sono gli obiettivi stagionali.

Non ci sarà Luiz Felipe, appiedato dal Giudice Sportivo: al suo posto, confermato Patric. Sorrisi per Sarri invece da Pedro: lo spagnolo sembra aver smaltito l’infortunio che lo aveva costretto ad uscire dolorante dal Maradona ed è regolarmente a disposizione. Il tecnico potrebbe inoltre concedere un turno di riposo a Felipe Anderson, apparso in ‘fase down’. In sostituzione, l’ex Juventus potrebbe dare una nuova chance dal 1′ a Zaccagni.

PROBABILI FORMAZIONI

LAZIO (4-3-3): Reina, Lazzari, Patric, Acerbi, Hysaj, Milinkovic, Cataldi, Luis Alberto, Zaccagni, Immobile, Pedro  All. Sarri

UDINESE (3-5-1-1): Silvestri, Becao, Nuytinck, Samir, Molina, Arslan, Walace, Makengo, Udogie, Beto, Deulofeu  All. Gotti



Continua a leggere

News

Furio Focolari senza mezze misure : “Sarri il peggior allenatore della storia biancoceleste”

Avatar

Pubblicato

il

furio focolari foto di bacco 1251511
<

Furio Focolari, noto giornalista, è intervenuto per un focus sulla Lazio a CMIT TV. Le parole di Focolari sono roboanti : “Credo che Sarri sia, per la mia esperienza di tanti anni, il peggior allenatore che abbia mai avuto la Lazio, al livello di Zeman. Questo è il mio pensiero, magari è sbagliato. Io ieri ho visto un Napoli stellare che ha dato una lezione di calcio alla Lazio e a Sarri“. Poi ha proseguito : “Sarri è il peggio in questo momento per la Lazio, lui sta devalorizzando i giocatori forti. Di che stiamo parlando? Da tifoso, questo qui sta distruggendo la Lazio, Acerbi non sa più che deve fare“.

Fulvio Focolari 2 1024x588 1

Furio Focolari CMIT TV

DI CANIO ATTACCA LE SCELTE DI SARRI



Continua a leggere

Articoli più letti

Editore e Direttore Responsabile: Davide Sperati
Testata Giornalistica - Reg. N°152/2015 - ROMA
Sito non connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.
Copyright ©2015-2021
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica