Seguici sui Social

News

Il Palermo avverte la Lazio: “Arriviamo bene alla sfida”

Pubblicato

in

Il logo dell'US Palermo calcio


La Lazio in cerca dei tre punti contro un Palermo che venderà cara la pelle: “La squadra si è allenata bene con il nuovo allenatore – le parole di Guglielmo Miccichè, vicepresidente rosanero ai microfoni di Mediaset Premium – i giocatori stanno assorbendo le nuove geometrie e speriamo di far bene già da oggi contro la Lazio. Oggi c’è una formazione più nuova rispetto al passato, vedremo come si svilupperà questa gara e queste partite. Se Iachini può tornare? Mi sento di escluderlo perché credo che le cose andranno bene. Ci auguriamo che il cambio sia propedeutico per un miglioramento della situazione in classifica”.

Il Palermo arriva alla sfida contro la Lazio con l’ex Ballardini in panca al posto dell’esonerato Iachini: “Ballardini è arrivato con molta serenità e ci ha dato le sue idee di gioco – le parole del giocatore Edoardo Goldaniga ai microfoni di Mediast Premium – abbiamo provato il nuovo modulo e cercheremo oggi di dimostrare di averlo assimilato. Iachini? È stato per noi importantissimo ma il calcio è così ora si cambia pagina e andiamo avanti”.

News

LAZIO Escalante – Conferenza di presentazione: “Voglio farmi valere”

Pubblicato

in

Lazio Escalante


LAZIO Escalante – Questo pomeriggio, il classe ’93 argentino è stato presentato in conferenza stampa a Formello

LAZIO Escalante: “Mi fa piacere far parte di questo gruppo, per me è un sogno. Sono pronto per iniziare questa stagione. Mi piace giocare davanti alla difesa, questo mi rende felice. Sto cercando di fare le cose semplici in attesa di avere una chance. Domani esordiremo in campionato. Idoli? In Argentina si vede molto calcio, mi ricordo di Almeyda, Scaloni, Crespo, Veron. Stare qui è una grande soddisfazione, ora aspetto un’opportunità per giocare. Quando ho saputo che i biancocelesti mi volevano, ho detto al mio agente che volevo trasferirmi a Roma. Sono veramente felice della scelta fatta. Il calcio italiano è diverso rispetto alla Liga. Penso di essere cambiato rispetto all’esperienza di Catania, sono maturato e mi affido al mister. Sarà difficile superare la concorrenza di giocatori come Luis Alberto, Leiva e Milinkovic, ma mi allenerò al meglio per ritagliarmi il mio spazio”.

Continua a leggere

Articoli più letti