CONFERENZA – Inzaghi: “E’ la seconda volta in 7 giorni che ci danno un rigore contro inesistente”

Un insoddisfatto Inzaghi si è presentato in conferenza stampa dopo Lazio Fiorentina terminata 1 a 1. Inzaghi si è lamentato del rigore subito e di quello non dato per fallo […]

Un insoddisfatto Inzaghi si è presentato in conferenza stampa dopo Lazio Fiorentina terminata 1 a 1.

Inzaghi si è lamentato del rigore subito e di quello non dato per fallo di Badelj su Parolo.

Un commento sul Var?

“C’è rammarico. Massa e Fabbri me li sognerò per diverso tempo. La Var interviene quando c’è un rigore solare, io rivedendo l’azione il rigore non lo vedo. La palla mi pare venga calciata prima da Caicedo. Poi vedo il fallo su Parolo, là Fabbri avrebbe dovuto chiamare Massa per segnalargli il rigore esattamente come ha fatto per Caicedo. Fermo restando che la Fiorentina è un’ottima squadra che ha ottimi giocatori e un ottimo allenatore. C’è dispiacere per i ragazzi perché avevamo bisogno della vittoria. Se avesse segnato Parolo staremmo parlando di altro. Ma è chiaro che mi dispiace perché è la seconda volta in 7 giorni che succede perché io ancora non lo vedo il fallo di Bastos su Kolarov. Mi spiace per i ragazzi perché hanno dato tutto in campo, concedendo qualche tiro da fuori area amministrato da Strakosha. Dopo un primo tempo di grande intensità, considerando anche che avevamo giocato giovedì, è normale che abbiamo concesso qualcosa nella ripresa”.

Cos’è mancato nel secondo tempo? Perché hai tolto Luis Alberto e non Immobile per Caicedo?

“Ci sono mancati i 5 di centrocampo, ma abbiamo trovato una Fiorentina organizzata che ha fatto la sua partita. Volevo Caicedo più basso di Immobile. Dovevamo tenere di più la palla ma, come detto, abbiamo concesso giusto qualche tiro e nulla più”.

Fabrizio Piepoli

SEGUICI SU TWITTER

 

Da non perdere

Iscriviti alla Newsletter

Per le ultime notizie sulla Lazio iscriviti alla newsletter. E' GRATIS

ULTIME NOTIZIE