Palombi, nuova occasione dopo 3 mesi. Sarà lui il terminale offensivo

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ampio turnover per Inzaghi nella penultima gara del girone K di Europa League. A Palombi il compito di sostituire Immobile in avanti

Deve smaltire le scorie post derby, la Lazio di Inzaghi. Il tecnico biancoceleste ha lavorato tanto in questi giorni sulla testa dei suoi, non vuole cali di tensione, o che si perdano quelle certezze che hanno portato ben dieci vittorie consecutive. Il derby era un partita, importante, ma pur sempre una partita. Tre punti maledetti che la Lazio avrà modo di recuperare nell’arco della stagione, niente drammi. Bisogna imparare dai propri errori, per ripartire più forte di prima. L’occasione per reagire arriverà questa sera contro il Vitesse, nella penultima giornata del gruppo K.

PUBBLICITA

Con qualificazione e primato nel girone già in tasca, l’Europa League è un occasione per Inzaghi per far tirare il fiato a giocatori tornati acciaccati e stanchi dalle Nazionali, come Immobile e Milinkovic, e mettere alla prova le seconde linee, impazienti di mostrare il proprio valore. Tra loro c’è Simone Palombi, rimasto a Roma su chiara richiesta di Inzaghi. L’attaccante classe ’96 cresciuto nel settore giovanile biancoceleste dovrà dimostrare di meritare la fiducia del tecnico. Occasione d’oro dunque per lui, che aveva iniziato la stagione da titolare all’esordio in campionato contro la Spal. Questa sera Inzaghi punterà nuovamente su di lui, tre mesi dopo l’ultima gara dal primo minuto.

LAZIO VITESSE, LE FORMAZIONI UFFICIALI 

SEGUICI SU FACEBOOK 

 

Leggi anche

Lazio News

Classifica

Ultima Partita

Prossima Partita