PAGELLE GENOA LAZIO 2-1 – Badelj mostruoso ma non basta. Malissimo Patric

Pagelle Geona Lazio

Pagelle Genoa Lazio

STRAKOSHA 6.5 – Tiene in partita la Lazio nel primo tempo con due ottimi interventi. Nulla può sui gol subiti

PATRIC 5 -Spaesato e sempre in difficoltà. Ha l’attenuante di aver giocato in un ruolo non suo, ma non è un calciatore da Lazio

ACERBI 6.5 – Ottimo nel primo tempo, cala nella ripresa complice l’infortunio di Radu che lo costringe a spostarsi nel centro sinistra. Ma poche sbavature

RADU 6 – Contiene come può gli attacchi del Grifone. Esce nella ripresa per infortunio. Sostituito con JORDAO 6 – Buon impatto e tanta corsa

MARUSIC 6 – Tanta corsa per l’esterno montenegrino che però fallisce un gol clamoroso a tu per tu con Radu. Fischiato il fuorigioco, ma le immagini sono dubbie. Avesse segnato sarebbe intervenuto il VAR e chissà…

ROMULO 6 – Generosissimo l’italo brasiliano che si mette a disposizione della squadra, prova qualche inserimento ma è frenato da limiti qualitativi. Spreca malamente un colpo di testa facilissimo nel primo tempo. Sostituito con LUCAS LEIVA 5.5 – Relegato a fare il difensore centrale, soffre troppo e sbaglia molto

BADELJ 7 – Partitone per l’ex Viola. Finalmente una prestazione degna del suo nome. Sigla la rete del vantaggio a seguito di un’ottima triangolazione con Immobile. Colpisce la traversa con una mezza girata da 30 metri. Peccato che il suo exploit combaci con una sconfitta

CATALDI 6 – In crescita l’ex Primavera. Ha dimostrato sicurezza e capacità di fraseggio. Un’arma in più per il centrocampo biancoceleste

LULIC 5 – Sbaglia spesso i passaggi e perde ogni tipo di contrasto. Male

CORREA 6 – Quando si accende è imprendibile. Offre un’ottima palla a Marusic, che se la divora. Cerca spesso la verticalizzazione e salta sempre l’avversario nell’uno contro uno. Sfortunatissimo quando Radu gli nega il gol dello 0-2, che avrebbe chiuso la partita

IMMOBILE 6 -Tocca pochissimi palloni, ma quando gli arriva quello giusto, sforna l’assist per Badelj che sigla lo 0-1. Non convinto della sostituzione, Ciro voleva rimanere in campo Dal 55esimo CAICEDO 5 – Non tocca un pallone

ALL. INZAGHI 6 – Per 70 minuti la sua squadra tiene. Ma poi l’ennesimo infortunio di Radu, fa cadere il suo fortino. Però in condizioni di emergenza non ha abbandonato la difesa a 3, nonostante non avesse centrali di ruolo. La squadra è stanca e gli infortuni sono troppi. Preparazione sbagloata o colpa dello staff sanitario. Simone ci dia una risposta