Seguici sui Social

Arabic AR Chinese (Simplified) ZH-CN English EN French FR Italian IT Russian RU Spanish ES

Articolo copertina

Torino Lazio (1-2) pagelle – Avanti Lazio, la marcia continua

Pubblicato

in



Torino Lazio (1-2) pagelle –

Torino Lazio (1-2) pagelle

Torino (3-5-2)

Sirigu 6; Lyanco 6, N’Koulou 6, Bremer 6 (dal 80′ Millico sv); De Silvestri 6 (dal 58′ Ansaldi 5,5), Lukic 6 (dal 80′ Djidji sv,) Rincon 6, Meité 6,5, Aina 5,5 (dal 70′ Edera 5,5); Belotti 6,5, Verdi 5 (dal 58′ Berenguer). All. Longo 6

Lazio (3-5-2)

  • Strakosha 6 – Non può far nulla sul rigore di Belotti. Per il resto è praticamente inoperoso per tutti novanta minuti.
  • Patric 6,5 – Ordinato e senza sbavature, disputa un buonissima gara. (Dal 89′ D. Anderson sv).
  • Acerbi 7 – Sul finire della prima frazione, realizza di testa ma la sua posizione è in fuorigioco. Per il resto, solita gara pressoché perfetta.
  • Radu 7 – Buona la condizione atletica. Sicuramente il migliore del primo tempo. Tiene botta anche nella ripresa.
  • Lazzari 6 – Difficile il duello contro il veloce Aina. Ciononostante gioca tutti i novanta minuti a livelli importanti. (Dal 89′ Bastos sv)
  • Milinkovic 7 – Primo tempo un po’ nascosto ma tanto lavoro sporco, nella ripresa risulta essere più aggressivo sul versante offensivo. Che classe, che giocatore!
  • Parolo 6,5 – Sbaglia sul calcio da fermo che porta il Toro in vantaggio. Parte male ma poi la sua esperienza risulta essere importante. Il gol del 2-1 ci fa esultare come matti!
  • Luis Alberto 7,5 – Play basso, da lui passano quasi tutte le giocate dei romani. Propizia il gol del pareggio. La luce.
  • Jony 6 – Giocatore generoso però non salta mai l’uomo. Dal 58′ Lukaku 7 – Innesto importante. Da un suo dribbling arriva il gol del sorpasso.
  • Immobile 6,5 – Sfortunato sull’episodio del rigore. La palla gli sbatte sul braccio a distanza ravvicinata. Ammonito, salterà la gara contro il Milan. Al 22′ e al 36′ calcia alto da buona posizione. Nella ripresa parte subito alla grande realizzando al 47′ il gol del pareggio.
  • Caicedo 5 – Poco in mostra durante la prima mezz’ora di gioco, prende un giallo evitabile e anche lui sarà assente domenica sera contro il Milan. Dal 58′ Correa 6 – Da’ movimento alle manovra biancocelesti. Bene così.

Arbitro – Davide Massa della sezione di Imperia 6

Primo tempo con due episodi importanti: il primo è subito il rigore concesso al Toro senza nemmeno pensarci un attimo. Il secondo episodio accade verso la fine del primo tempo quando Milinkovic viene sbattuto a terra ma l’arbitro ligure preferisce far proseguire l’azione. Nella ripresa nulla di particolarmente importante.

UFFICIALE – LAZIO E ARMINI

Pubblicità

Articolo copertina

LAZIO FORMELLO – Seduta in piena emergenza in vista del Torino

Pubblicato

in



LAZIO FORMELLO – Prosegue, in casa biancoceleste, l’emergenza (Covid e non solo) in vista del match contro il Torino, in programma domenica alle 15.00

LAZIO FORMELLO – Oggi la squadra si è ritrovata agli ordini di Simone Inzaghi per sostenere il primo allenamento in vista della sfida contro il Torino. Se il tecnico biancoceleste, in occasione della trasferta di Bruges, aveva gli uomini contati, adesso per lui le cose si complicano ulteriormente. Rispetto al match di Champions, infatti, a Formello non si sono visti neanche Patric, Fares e Akpa-Akpro. Lo spagnolo ha lasciato il campo mercoledì dopo aver accusato conati di vomito. Da valutare le condizioni dell’ex Spal, mentre l’ivoriano è partito per la Francia per ragioni legate al passaporto e dovrebbe essere dunque disponibile domenica. Questa mattina, prima dell’allenamento, nuovo giro di tamponi per squadra e staff. Alla seduta odierna, oltre a Reina e Alia che hanno lavorato a parte, si sono visti 11 giocatori di movimento: Hoedt, Acerbi, Vavro, Parolo, Marusic, Milinkovic, Correa, Pereira, Caicedo, Muriqi e Lulic. Il bosniaco, al momento fuori dalla lista del campionato, si è rivisto in campo per una parte dell’allenamento (lavoro propriocettivo, corsa tra gli ostacoli, crossi, tiri e allunghi).

GLI ASSENTI

Tra infortunati e possibili casi di positività al Covid-19, è lunga la lista degli assenti: oltre ai sopracitati Patric, Fares e Akpa-Akpro (assenza legata al passaporto), anche Immobile, Cataldi, Strakosha, Lazzari, Djavan Anderson, Luis Alberto, Luiz Felipe, Leiva, Escalante, Armini e Radu. Per gli ultimi due si tratta di problemi muscolari. Il romeno, che sta recuperando dallo stiramento rimediato contro l’Inter, si è rivisto oggi in campo solo per una corsetta blanda. Piena emergenza dunque a due giorni dalla sfida contro i granata. Inzaghi è alle prese con dei dubbi anche relativi al modulo. Se Fares non dovesse recuperare, infatti, il tecnico potrebbe cambiare assetto come nel secondo tempo di Bruges. Tra le ipotesi, un 4-3-1-2 con Marusic (che non ha svolto l’intera seduta) e Acerbi nelle vesti di terzini, Hoedt e Vavro centrali difensivi. Parolo in regia con Milinkovic e Pereira mezzali. Coppia d’attacco, supportata da Correa, composta da Caicedo e Muriqi. Domani, prima della partenza per Torino, scatteranno le prove tattiche.

 

Continua a leggere

Articoli più letti