Seguici sui Social

Arabic AR Chinese (Simplified) ZH-CN English EN Italian IT Russian RU Spanish ES

News

CONFERENZA – Pioli non si rassegna: “Pur rivedendolo in tv sono convinto che non era rigore”

Pubblicato

in



In conferenza stampa Pioli ha ribadito quanto detto in tv e alla radio ufficiale riguardo il rigore che ha sbloccato la gara: “In campo mi pareva non ci fosse, anche perché Cannavaro è caduto dopo il presunto contatto. Pur rivendendolo dopo in tv dico che il rigore non c’era ma io non faccio l’arbitro. Ero convinto che non fosse rigore anche perché ho visto Lulic andare dall’arbitro a chiedere l’ammonizione per simulazione. Credo che abbia sbagliato il giudice di linea a segnalarlo, comunque la decisione l’ha presa l’arbitro. Noi dovevamo essere meno ingenui in occasione della punizione da cui poi è scaturito il rigore. Sicuramente quell’episodio ha condizionato la partita, ma noi dovevamo concretizzare nel primo tempo in cui abbiamo creato tanto. Nel secondo tempo siamo calati, abbiamo perso lucidità e distanze. Siamo stati anche sfortunati, quando pareva stessimo per pareggiare è arrivato il raddoppio del Sassuolo. Contraccolpo? Siamo una squadra matura e sappiamo che i risultati possono anche non arrivare. In settimana abbiamo preparato la partita benissimo, ho visto i giocatori con la giusta mentalità. E’ una sconfitta immeritata che non volevamo. Volevamo restare in alto in classifica ma non ci siamo riusciti, ma come al solito prendiamo il meglio da ogni partita. Potevamo essere più lucidi tecnicamente. Biglia e Parolo? La squadra è competitiva ed è stata in partita, giocando per vincere. Stiamo crescendo, anche i giovani stanno facendo il giusto percorso e siamo destinati a crescere e ad ottenere risultati positivi”.

Fabrizio Piepoli

News

LAZIO ATALANTA Giordano: “Match spettacolare”

Pubblicato

in



LAZIO ATALANTA Giordano – Nella giornata odierna l’ex attaccante biancoceleste ha presentato il match di domani, in programma alle 20.45 all’Olimpico

LAZIO ATALANTA Giordano: “Giocare ogni 3 giorni non sarà facile. Lo scorso anno la squadra ha dovuto rinunciare all’Europa League per concentrarsi sul campionato. Ha fatto degli innesti sul mercato, staremo a vedere l’impatto che avranno nella stagione. Quella di domani sarà una partita spettacolare, come lo è stata negli ultimi anni. L’Atalanta pressa alto ma la Lazio è brava a ripartire in contropiede. Vincerà chi sfrutterà meglio le proprie caratteristiche“. Così Bruno Giordano ai microfoni di TMW Radio.

Continua a leggere

Articoli più letti

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità
Copyright ©2015-2020 | TESTATA GIORNALISTICA NAZIONALE Reg. N°152/2015 - ROMA
Il sito e i suoi contenuti sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons eccetto dove specificato diversamente.