Seguici sui Social

News

PRIMAVERA – Come la fenice la Lazio risorge dalle ceneri. Latina schiantato 3-0

Pubblicato

in

Logo del campionato Primavera


La Lazio Primavera scende in campo contro il Latina per rialzare la testa dopo la pesante sconfitta contro il Latina.

La Lazio Primavera deve riprendere a vincere dopo la brutta sconfitta subita contro la Fiorentina. Per farlo Bonatti dovrà far a meno dello squalificato Folorunsho e di Adamonis. Ecco allora che il mister schiera i suoi con un 4-2-3-1. Borrelli tra i pali. Difesa composta da Baxevanos, Spizzichino, Ceka e Miceli. A centrocampo la diga sarà composta da Cardoselli e Bari. Davanti alle spalle dell’unica punta Rossi agiranno Bezziccheri, Rezzi e N’Diaye.

PRIMO TEMPO

Rossi fa capire subito chi comanda con un tiro dopo 30 secondi. Il portiere ospite manda la palla in angolo. Sugli sviluppi ci prova Rezzi che non inquadra la porta. Il parziale cambia al minuto 17 con N’Diaye che sfrutta l’assist di Alessandro Rossi. Lazio in vantaggio. Gli ospiti ci mettono anche del loro. Infatti al 28′ il giocatore del Latina devia un cross di N’Diaye nella propria porta. 2 a 0 per la Lazio. Finisce così il primo tempo. Una Lazio attenta che sbaglia poco e niente.

SECONDO TEMPO

Subito una novità nel secondo tempo. Manolo Portanova rileva Cassio Cardoselli. Ed ecco che dopo qualche tentativo degli ospiti, arriva l’immancabile firma di Alessandro Rossi che, in mezza rovesciata sigla il 3-0. Secondo cambio per Bonatti con Javorcic che subentra per Bezziccheri. Terzo ed ultimo cambio per la Lazio con il mister che regala la standing ovation ad Alessandro Rossi, al suo posto Ramon Muzzi. Finisce così! Un rotondo 3-0 che consolida il primo posto in classifica. La Primavera di Bonatti è matematicamente qualificata ai play-off. Next step Final Eight.

INTANTO TRA I “GRANDI” MAURIZIO SARRI HA DIRAMATO LA LISTA DEI CONVOCATI PER DOMANICA SERA>>>CLICCA QUI

Continua a leggere
Pubblicità