Seguici sui Social

Articolo copertina

LAZIO Formello – Seduta tattica in vista dell’Atalanta

Pubblicato

il

PUBBLICITA

LAZIO Formello – Questa mattina, intorno alle 10.00, la squadra si è ritrovata agli ordini di Inzaghi per sostenere la seduta odierna

LAZIO Formello – Al termine di un iniziale riscaldamento atletico, la squadra ha svolto delle esercitazioni sulla trasmissione del pallone. Successivamente, ampia fase tattica per i biancocelesti in vista del match con l’Atalanta. La seduta si è conclusa con una partitella tattica a campo ridotto. In gruppo Leiva e Cataldi: il brasiliano, operato a inizio aprile al ginocchio destro, non è ancora al top della forma e accusa qualche fastidio. L’ex Liverpool ha svolto oggi l’intera sgambata: riscaldamento propriocettivo, esercitazioni sul possesso palla e poi la partitella a campo ridotto. Le sue condizioni verranno costantemente monitorate e sarà importante, in questo senso, capire come reagirà il ginocchio nei prossimi giorni. In caso di forfait contro l’Atalanta, in regia agirebbe uno tra Cataldi, anche lui riaggregato al gruppo, e Parolo. Alla seduta odierna non hanno invece preso parte Marusic, Luiz Felipe e Andrè Anderson, usciti malconci dalla partitella di sabato. Ieri hanno svolto degli esami strumentali dai quali non si dovrebbero evincere infortuni gravi. A 8 giorni dall’Atalanta, però, Inzaghi rischia di trovarsi in emergenza. Le preoccupazioni sono legate soprattutto ai nomi del difensore e dell’esterno. Luiz Felipe, qualora recuperasse, potrebbe partire titolare con l’Atalanta. Discorso analogo per il montenegrino: con Lulic ai box (prosegue il proprio protocollo differenziato tra palestra e piscina) sarebbe lui a occupare la corsia mancina.


Pubblicità

Articolo copertina

Inzaghi alla Juve: i bianconeri valutano il dopo Pirlo

Pubblicato

il

Lazio inzaghi

Inzaghi alla Juve – Sul taccuino della società bianconera, in vista della prossima stagione, figura anche il nome del tecnico piacentino

Inzaghi alla Juve – Quella che volge al termine è stata una stagione tutt’altro che brillante per il club bianconero. Le ultime due partite potrebbero coincidere con la vittoria della Coppa Italia e l’ingresso in Champions in extremis, eppure la sensazione è che il rinnovo di Andrea Pirlo sia pressoché improbabile. Alla prima esperienza in panchina l’ex centrocampista di Milan e Juve ha saputo mettersi in gioco e, in caso di successo contro l’Atalanta, conquisterebbe il secondo trofeo stagionale dopo la Supercoppa Italiana. In casa bianconera però, al netto di un’idea di rifondazione, le aspettative erano ben altre: pertanto la dirigenza starebbe valutando i nomi dei possibili sostituti per la panchina.

Juventus-Lazio

I NOMI SUL TACCUINO BIANCONERO

Diversi, allo stato attuale, i nomi accostati alla Juve: da un ritorno di Allegri al colpo Zidane, sogno della tifoseria alla luce delle annate vincenti trascorse con la maglia bianconera da giocatore. L’ingaggio del francese rappresenta però uno scoglio non indifferente, ecco perché il profilo di Simone Inzaghi, sempre gradito alla Juve, non sarebbe un’ipotesi così remota. Il tecnico piacentino non ha mai nascosto la propria volontà di rimanere alla Lazio rimandando però il rinnovo del contratto al termine della stagione. Alla fine del campionato di Serie A mancano due partite, ma non è escluso che dietro il temporeggiare di Inzaghi ci possa essere il desiderio di sposare un nuovo progetto. A una settimana dal termine della stagione la palla passa ai bianconeri, che non hanno però ancora formulato un’offerta concreta per il tecnico, il cui nome circola anche all’estero, Premier League in testa. Dopotutto si sa, le vie del calciomercato sono infinite: non resta dunque che attendere ulteriori risvolti.

INFORTUNIO ACERBI 

SEGUICI SU FACEBOOK

Continua a leggere

Articoli più letti