Seguici sui Social

News

Inzaghi: “Ricordo ancora il mio primo gol con la Lazio”

PUBBLICITA

Pubblicato

il

PUBBLICITA

Simone Inzaghi: “Ricordo ancora il mio primo gol con la Lazio. Una grande soddisfazione”.

Per celebrare 21 anni dopo il suo primo gol in maglia biancoceleste il tecnico Simone Inzaghi è intervenuto ai microfoni: “Ricordo ancora quella notte di 21 anni fa, il mio primo gol realizzato con la maglia della Lazio. Arrivò dagli undici metri contro il Cagliari. Era un lunedì, tre giorni dopo la Supercoppa Europea vinta contro il Manchester United. Mi ero rotto il naso durante la finale, così giocai il primo tempo con la mascherina. Per fortuna riuscii ad essere della partita perché la frattura era composta. La vigilia di quella partita fu sicuramente strana perché venivamo dalla vittoria della Supercoppa a Montecarlo di poche ore prima. Eravamo molto contenti per l’impresa fatta. Avevamo tanti rigoristi in rosa come Mihajlovic, Veron e Salas, quella sera però decisi di calciarlo io e segnare fu un motivo di grande soddisfazione. Ci alternammo dal dischetto per tutta la stagione, compreso il giorno dello scudetto, quando contro la Reggina tirai un rigore io e un altro Veron”.

IL CT MANCINI: “MAI PENSATO DI LASCIARE LA NAZIONALE”


News

JUVE LAZIO Zoff carica i biancocelesti

Pubblicato

il

Alla vigilia di Juve Lazio Zoff, doppio ex della gara, carica gli uomini di Simone Inzaghi.

JUVE LAZIO Zoff: “Decisivo, per entrambe le squadre. Mi sembra questo il termine più giùsto per descrivere il match. Decisivo e delicato: i bianconeri infatti devono dare un senso alla propria rincorsa in campionato. La Lazio invece è chiamata a riscattare il doppio ko tra Bayern e Bologna e a capire le proprie possibilità in ottica zona Champions“. I biancocelesti non stanno attraversando un gran momento: questo, secondo l’ex tecnico, a causa della situazione creatasi prima della gara con il Bayern, che non ha giovato alla prestazione in campo. Tuttavia, Zoff resta fiducioso in vista della Juve: “Se la Lazio gioca, e sa farlo bene, può far male a qualsiasi avversario. Bisognerà vedere se le energie fisiche e mentali sono state recuperate. In questo senso, il rinvio della gara con il Torino potrebbe essere stata un toccasana“.

Continua a leggere