Seguici sui Social

News

Chibsah: “Contro la Lazio missione risultato”. Soddimo: “Io romanista, per me un derby”

Pubblicato

in



Domenica prossima all’Olimpico, ospite dei biancocelesti, sarà il . Forte degli ultimi risultati positivi ottenuti, la squadra di Stellone, scenderà in campo per tentare di proseguire nella striscia positiva aperta con il pareggio di Torino, in casa della Juventus, e proseguita poi con il successo interno conquistato ai danni dell’Empoli. Il centrocampista del Frosinone, Chibsah, intervenuto in conferenza stampa ha parlato dell’incontro di domenica.

Queste le sue parole:

“La Lazio è una grande squadra, ha tanta qualità in ogni reparto, sarà una partita difficile da affrontare ma noi tenteremo di fare del nostro meglio. Scenderemo in campo con l’intenzione di conquistare i tre punti. Vincere a Roma sarebbe un grandissimo risultato”.

Sul momento positivo dei ciociari:

Gli ultimi due risultati positivi che abbiamo ottenuto sono importanti, le vittorie portano fiducia nei propri mezzi e più tranquillità. Ci daranno più carica per continuare a fare bene e credere di più nel lavoro che stiamo facendo. La salvezza è il nostro scudetto. Questo è un campionato difficile, tutte le squadre avranno difficoltà, non ci sono favorite, basta vedere i problemi che stanno incontrando Juve, Inter e Milan che tutti si aspettavano ben più in alto”.

Carico anche l’altro gialloblu Danilo Soddimo, di fede romanista, che vede la sfida contro la Lazio come un derby: “Per me la Roma è una vera e propria fede e per questo giocare contro la Lazio domenica mi carica in maniera particolare – le sue parole ai microfoni di gianlucadimarzio.com -, vorrei fare gol domenica ed esultare sotto la Curva Sud, che poi per l’occasione sarà piena di tifosi del Frosinone”. 

News

Riapertura stadi – Gravina: “1000 persone sono poche”

Pubblicato

in



Riapertura stadi – Per le prossime partite di Serie A, saranno 1000 gli spettatori che potranno recarsi presso gli impianti sportivi

Riapertura stadi – In questo senso, nella giornata di oggi si è espresso il Presidente della Figc Gabriele Gravina: “C’è un’esigenza generale del nostro Paese, quella di tornare alla normalità. Vogliamo tutti riprendere la cadenza della nostra vita in tutti i settori. È necessario tornare a coltivare le nostre passioni. Non c’è nulla ancora di graduale, 1000 spettatori sono pochi, ma è comunque importante ripartire, anche in B e C. Il calcio ha dimostrato grande responsabilità e con i comportamenti ha anche dimostrato di meritare fiducia. Vogliamo riaprire gli stadi a più gente. Durante alcune amichevoli estive si sono fatti passi avanti. La gradualità deve essere proporzionale, altrimenti ci sarebbero tanti problemi, anche nelle serie minori. Il rispetto del distanziamento sociale è fondamentale. Il protocollo sui tamponi? Penso che il Cts ci darà ragione, mi auguro che in settimana la situazione possa sbloccarsi e si possa allentare la presa”. Così Gravina ai microfoni di Radio Anch’io Sport.

Continua a leggere

Articoli più letti

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?