La zona Caicedo, dal 92imo in poi, ci pensa lui. Inzaghi se lo coccola

Lazio Caicedo

La zona Caicedo – Lascia tutti senza voce, quando si tratta di segnare all’ultimo respiro arriva lui, Felipe Caicedo, l’uomo degli ultimi minuti

La zona Caicedo – La strofa che tutti abbiamo cantato poco prima del lockdown “Amami o faccio un Caicedo” ieri, è tornata a circolare tra i tifosi, già, perché il panterone è riuscito a riportare l’apoteosi ancora una volta all’ultimo secondo. L’uomo della provvidenza o meglio della “zona Caicedo” così è stata ribattezzata la zona Cesarini, che ormai in casa Lazio spetta a Felipe, il gol di ieri al 98′ non è il primo, sono già ben 5 le volte in cui ha deciso la partita segnando dal 91′ in poi: Samp-Lazio 1-2 92’, Sassuolo-Lazio 1-2 91’, Lazio-Juventus 3-1 95’, Cagliari-Lazio 1-2 98’ e Torino-Lazio 3-4 98’. La Lazio non molla mai, lo ha testimoniato anche il nuovo arrivato Akpa Akpro che durante un’intervista si è lasciato sfuggire un “non molliamo un …..”, un’espressione colorita che però, rende l’idea di quanta voglia abbia questa squadra.

DA PARTENTE A 3 PUNTI PESANTI

Felipe era stata quasi ceduto in Arabia, al suo posto la Lazio aveva acquistato Muriqi. Sembrava tutto fatto, la sua cessione doveva essere solo definita e invece alla fine è rimasto e ha conquistato 3 punti importantissimi per questa squadra. Sì, perché con tutte le difficoltà avute in questi giorni, la vittoria di ieri ha un sapore speciale, con tanti acciaccati, giocatori mancanti, riuscire a ribaltare una partita in ben 3 minuti sembrava impossibile, invece grazie alla caparbietà di Immobile e la “zona Caicedo” tutto ciò è stato possibile. Inzaghi punta molto su di lui, ci crede, lo ha ritenuto sempre un giocatore indispensabile e non a caso, lo butta spesso nella mischia, sa che su di lui, ci si può contare e nella serata di ieri è stato ripagato alla grande. Il numero 32 continuerà a stupire e chissà, magari a regalare altre emozioni nella “zona Caicedo”, nel frattempo, la Lazio sale a quota 10 in classifica.

TORINO LAZIO GIAMPAOLO: “Sono incazzato, perdere così è follia”

TORINO LAZIO GIAMPAOLO: “Sono incazzato, perdere così è follia”