Seguici sui Social

News

MILAN LAZIO — Giunti: “Lazio favorita. Inzaghi ha stupito tutti”

Pubblicato

il

sfida milan lazio
PUBBLICITA

A due giorni dal match di San Siro tra Milan e Lazio, in programma domenica alle 18.00, è intervenuto sulle frequenze di Radio Incontro Olympia l’ex rossonero Federico Giunti

A due giorni dal match di San Siro tra Milan e Lazio, in programma domenica alle 18.00, è intervenuto sulle frequenze di Radio Incontro Olympia l’ex rossonero Federico Giunti. “Se c’è una favorita tra la due è sicuramente la Lazio. Lo dicono i numeri, lo testimonia lo stato di forma e il gioco espresso in campo. Oltretutto risultati e classifica parlano chiaro. I biancocelesti sono terzi e hanno tutte le carte in regola per rimanere in alto. Credo che la squadra di Inzaghi offra, insieme al Napoli, il calcio più bello, più vivace del campionato. I giocatori si trovano a memoria, c’è coesione e spirito di sacrificio. Inzaghi sta facendo un grandissimo lavoro, è stata una piacevole sorpresa. Ha stupito tutti. Il tecnico piacentino punta su un gioco di squadra studiato meticolosamente. Inoltre però ha disposizione anche le giocate dei singoli, che in certe situazioni possono fare la differenza, Milinkovic su tutti.

Credo che abbia raggiunto una consapevolezza delle proprie qualità tale da permettergli di giocare con assoluta serenità. Il salto di qualità è stato già fatto, è un giocatore completo”. Giunti ricorda poi lo scudetto del 1999 strappato proprio ai capitolini sul filo di lana: “Loro erano più forti e più attrezzati, a 8 giornate dal termine avevano 7 punti di vantaggio su di noi. La Lazio però perse dei punti per strada e noi a testa bassa abbiamo continuato a crederci e a lavorare e la fortuna ci aiutò. Fu un successo davvero insperato, per come si erano messe le cose. La Lazio però si rifece l’anno dopo in maniera ancora più inaspettata”.

NEGRO INCENSA LA LAZIO 

SEGUICI SU FACEBOOK 

 


News

Luis Alberto, cambio e maglia gettata: Farris prima lo striglia poi se lo coccola

Pubblicato

il


Un cambio che non è stato digerito: Luis Alberto lascia il posto ad Akpa Akpro nel secondo tempo di Lazio Benevento e non ci sta. Maglia gettata per stizza in panchina ma Farris chiarisce tutto. 

Non è la prima volta che Luis Alberto reagisce così: troppo grande la voglia di restare in campo e soffrire ed aiutare la squadra. Oggi si è ripetuto con un gesto di stizza che non è passato sotto traccia. I giornalisti infatti hanno notato l’atteggiamento e la reazione del fantasista biancoceleste tanto da fare la domanda diretta a mister Farris in conferenza: “Maglia gettata da Luis Alberto? Le cinque sostituzioni hanno cambiato tutto e bisogna che i calciatori abbiano rispetto dei compagni che entrano. L’episodio della maglia buttata però è già acqua passata e non ci sono problemi con Luis”.

Continua a leggere

Articoli più letti